Risultati per 'Indennità meritocratica':

Di seguito l'elenco dei risultati di ricerca trovati rilevanti per la keyword 'Indennità meritocratica':

Risultati maggiormente rilevanti:



 il calcolo dell'indennità meritocratica
L'indennità meritocratica è dovuta agli agenti e rappresentanti di commercio quale quota aggiuntiva dell'indennità di cessazione del rapporto nel solo caso in cui l'importo complessivo di indennità di risoluzione del rapporto ed indennità suppletiva di clientela sia inferiore al valore massimo previsto dal 3° comma dell'art. 1751 cod. civ., e ricorrano le condizioni per cui l'agente al momento della cessazione del rapporto abbia procurato nuovi clienti al preponente o abbia ...

 indennità suppletiva di clientela: ultime sentenze
In tema di contratto di agenzia, l’indennità meritocratica è prevista laddove l’importo complessivo di indennità di risoluzione del rapporto e indennità suppletiva di clientela sia inferiore al valore massimo previsto dal terzo comma dell’art. 1751 c.c. e ricorrano le condizioni per cui l’agente, al momento della cessazione del rapporto, abbia procurato nuovi clienti al preponente o abbia sensibilmente sviluppato gli affari con i clienti esistenti e il preponente riceva ancora ...

 ias 37 fondo indennità suppletiva e meritocratica ...
L’indennità meritocratica è dovuta agli agenti e rappresentanti di commercio quale quota aggiuntiva dell’indennità di cessazione del rapporto nel solo caso in cui l’importo complessivo di indennità di risoluzione del rapporto ed indennità suppletiva di clientela sia inferiore al valore massimo previsto dal 3° comma dell’art. 1751 cod. civ., e ricorrano le condizioni per cui l’agente al momento della cessazione del rapporto abbia procurato nuovi clienti al preponente o abbia ...



Altri risultati:



 la nuova disciplina dell’indennità meritocratica - de luca ...
Se l’indennità meritocratica così calcolata supera l’ammontare spettante ex art. 1751 cod. civ., essa sarà uguale a tale somma. Se invece è inferiore, sarà erogata limitatamente all’eccedenza di valore rispetto a Firr e indennità suppletiva di clientela.

 agenti e rappresentanti: come si calcola l’indennità di ...
· l’indennità meritocratica di nuova istituzione. Le prime due componenti sono rapportate alle provvigioni maturate nel corso del rapporto e sono dunque riconosciute all’agente anche in assenza di un incremento della clientela e/o del giro di affari, la nuova componente è invece collegata all’ incremento della clientela e/o del giro di affari (art. 10).

 indennità di fine rapporto agenti : attenzione ai ...
L’indennità suppletiva di clientela, così come il FIRR (ma anche la cosiddetta “indennità meritocratica”), non sono indennità di fine rapporto regolate dalla “legge”. L’indennità suppletiva di clientela e il FIRR sono indennità regolate dagli accordi economici collettivi agenti (anche chiamati AEC agenti).

 indennita' di fine rapporto agenti di commercio:criteri di ...
L’indennità meritocratica (IM). a) L’ indennità di risoluzione del rapporto viene accantonata ogni anno dal Preponente (in un periodo compreso tra il 1° ed il 31° marzo dell’anno successivo rispetto a quello in cui vengono liquidate le provvigioni all’Agente) nel c.d. Fondo Indennità Risoluzione Rapporto (F.I.R.R.) costituito presso la Fondazione Enasarco.




Last Search Plugin 2.03

Ricerche correlate


Ricerche simili a 'Indennità meritocratica' effettuate:



Last Search Plugin 2.03
Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser